SEO on-page: i 10 fattori più importanti da ottimizzare

I 10 fattori SEO on-page fondamentali per posizionare il tuo sito sui motori di ricerca

Per posizionare un sito web nei primi risultati di ricerca di Google è necessario implementare e ottimizzare una combinazione di fattori che il motore di ricerca considera importanti. Tra questi, sicuramente i parametri SEO on-page, ossia direttamente implementabili all’interno del proprio sito, sono sicuramente i più importanti al fine di offrire maggior visibilità alle proprie risorse web.

La SEO on-page è l’insieme di implementazioni tecniche e di ottimizzazione dei contenuti (testuali e immagini) finalizzate a posizionare un sito web, e in particolar modo, una specifica pagina, nelle prime posizioni della SERP.

L’importanza di queste implementazioni è strettamente legata al Google Ranking e a come il motore di ricerca attribuisce un determinato “punteggio di qualità” ad una determinata pagina, in associazione ad una specifica ricerca da parte dell’utente.

Quindi, la SEO on-page incide notevolmente su due particolari aspetti:

  • Aiuta i motori di ricerca ad interpretare il contenuto della pagina e a posizionarla per una determinata query di ricerca;
  • Aiuta gli utenti a reperire in modo rapido e immediato le informazioni che necessita.

Il duplice obiettivo della SEO on-page è quindi quello di fornire informazioni su due fronti, verso i motori di ricerca e verso gli utenti. In tal modo, i motori di ricerca hanno le informazioni necessarie per attribuire ad una determinata pagina un valore chiamato “ranking”. Il ranking, in relazione ad una query di ricerca, è il fattore principale che attribuisce rilevanza ad una pagina, e ne determina il posizionamento nella pagina dei risultati dei motori di ricerca (SERP).

Cos’è Google Ranking e come migliorarlo

Il ranking di una pagina (e di un intero sito), è determinato da numerosi fattori resi noti da Google all’interno delle proprie linee guida. I fattori che determinano il ranking di Google sono oltre 200 e, almeno per quanto dichiarato ufficialmente dal motore di ricerca, non esistono fattori più importanti di altri. 

Tuttavia, abbiamo individuato 10 fattori SEO on page che devi assolutamente tenere in considerazione per rendere il tuo sito SEO compliant. 

È consigliabile prestare grande attenzione alla manutenzione tecnica del codice HTML poiché è da qui che il motore di ricerca riesce a percepire gran parte delle informazioni utili ad indicizzare una determinata pagina. Ma soprattutto, fattore di grande importanza per Google, è la pubblicazione di contenuti di qualità, originali, ricchi di informazioni e strutturati in modo tale che l’utente possa ottenere con grande immediatezza le informazioni che stava cercando.

ottimizzazione seo on page

I 10 fattori SEO on-page più importanti

  • Qualità e autorevolezza dei contenuti
  • Sicurezza del sito e adozione del protocollo HTTPS
  • Architettura delle informazioni
  • Pertinenza link interni
  • Sito mobile friendly e velocità di caricamento delle pagine
  • Ottimizzazione codice HTML
  • Implementazione dei microdati Schema Markup
  • Lunghezza dei contenuti
  • User Experience
  • Sitemap XML e file Robots

Qualità e autorevolezza dei contenuti

Scrivi per l’utente e non per i motori di ricerca. Immedesimati in lui e cerca di capire quali sono le informazioni più importanti che vorrebbe leggere e mettile all’inizio dell’articolo, chiarendo subito quale argomento sia trattato nella pagina e poi approfondisci l’argomento nel corso del testo. Ricorda: l’utente medio passa sempre meno tempo a leggere sul web quindi devi fare in modo che le notizie ricercate siano fruibili immediatamente.

Sicurezza del sito e adozione del protocollo HTTPS

Adotta il protocollo di sicurezza HTTPS. Ne beneficerà non solo il tuo posizionamento online ma anche la tua credibilità in termini di sicurezza agli occhi dell’utente.

Architettura delle informazioni

Organizza gli argomenti del tuo sito in ordine logico e coerente, in modo tale che la navigazione al suo interno e la consultazione dei contenuti sia immediata e di facile intuizione.

Pertinenza link interni

Quando inserisci un link tra due pagine, assicurati che la pagina di destinazione sia pertinente all'argomento trattato e che ci sia un senso logico o semantico tra i due contenuti.

Sito mobile friendly e velocità di caricamento delle pagine

Verifica che il sito sia facilmente fruibile anche da mobile e che le pagine si carichino in massimo 4 secondi. Inoltre, i contenuti dovrebbero essere ben visibili anche su schermi piccoli (soprattutto da smartphone) e le interazioni con gli oggetti del sito, attraverso il tap sullo schermo, dovranno tener conto dell’ergonomia e dei fattori umani.

Ottimizzazione codice HTML

Attraverso specifici tag inseriti all’interno del codice HTML, è possibile fornire ai motori di ricerca informazioni specifiche riguardanti i contenuti che verranno trattati all’interno della pagina. Attraverso l’implementazione e l’ottimizzazione di questi meta tag, è quindi possibile posizionare un determinato contenuto per una specifica query di ricerca. I tag assolutamente indispensabili sono i seguenti:

    • Tag Title
    • Tag Description
    • Intestazione H1: titolazione univoca e pertinente al testo
    • Intestazioni H2
    • Utilizzo delle keyword nel testo
    • Pertinenza anchor text
    • Alt text per le immagini

Implementazione dei microdati Schema Markup

Questa particolare forma di micro dati, sviluppata in concerto da Google, Microsoft, Yahoo e Yandex (quest’ultimo è il principale motore di ricerca russo) consente di arricchire le pagine con informazioni particolarmente attinenti per tipologia di business, prodotto, utilizzo. Il vantaggio portato dalla loro implementazione è quindi un maggior numero di informazioni al database dei motori di ricerca e si sa, per Google & Co, è la completezza della rappresentazione dei dati il principale fattore di posizionamento.

Lunghezza dei contenuti

Proprio perché la qualità e l’esaustività delle informazioni è molto importante per posizionare un contenuto online, vien da se che una pagina contenente poco testo potrebbe risultare meno rilevante rispetto ad una pagina. Questo potrebbe risultare di facile comprensione per i siti editoriali, ma cosa succede ad esempio per gli e-commerce? Esattamente la medesima cosa: includere una descrizione approfondita degli item presenti o arricchire la pagina con testo attinente (in spalla o a fondo pagina così da non distogliere l'utente dal prodotto) è una ottima tecnica per fornire informazioni ai motori di ricerca. 

User Experience

In ottica di usabilità del sito, ci sono alcuni alcuni fattori che impattano anche in ottica SEO. Abbiamo già parlato di come sia importante la struttura delle informazioni lato motore di ricerca, ma è altrettanto importante strutturare argomenti e contenuti in ottica User Experience. Un sito UX compliant consente agli utenti di navigare verso contenuti correlati e attinenti alla propria ricerca. La UX insomma, è un processo che facilita l’usabilità e la fruizione del sito web e la sua applicazione è finalizzata a fornire informazioni e contenuti strategici e pertinenti. 

Sitemap XML e file Robots

Sitemap e file Robots.txt sono due elementi importantissimi per la buona gestione di un sito web. La sitemap in formato xml contiene la lista di tutte le url pubblicate e raggiungibili dai crawler dei motori di ricerca. La sua funziona è soprattutto quella di facilitare la scoperta e quindi l’indicizzazione del maggior numero possibile di url. Il file robots.txt, per quanto riguarda la SEO, è il file contenente alcune istruzioni importanti per il crawler di Google. Ad esempio, all’interno di questo file è possibile proibire la scansione e l’indicizzazione di pagine che non vogliamo siano posizionate in SERP, come ad esempio le pagine di carrello, le aree riservate oppure pagine che contengono dati sensibili. Così, al fine di favorire la scansione di pagine strategiche per il business, possiamo chiedere al crawler di Google di risparmiare crawl budget, e di visitare e indicizzare solo le pagine per noi veramente importanti.

Infine, anche se questo non è propriamente un parametro SEO, è sicuramente molto importante prestare rispettare la normativa sulla privacy e rendere il sito conforme alla GDPR.

La SEO è sicuramente un’attività complessa, alla quale è necessario dedicare tempo e attenzione. Tuttavia, nel medio-lungo tempo, diventa uno strumento molto performante per veicolare traffico qualificato al sito e raggiungere importanti obiettivi di business.

CTA-Seo-10

Scarica l'infografica

  
Articoli

Softec S.p.a.

Headquarter
Piazzale Lugano 19
20158 Milano, Italia

Tel: +39 02 89968.1
Fax: +39 02 89968.556