5TopTrend-header

I 5 top trend dell'eCommerce 2021

L’ e-Commerce si sta sviluppando a un ritmo sempre più veloce, come mai prima d’ora. Essere online è una necessità imprescindibile. La recente pandemia ha avuto un notevole impatto sul business, facendo sì che all’improvviso l’online diventasse il nuovo “offline”.
In questo articolo descriveremo alcuni punti fondamentali da tenere in considerazione per una strategia di e-Commerce adatta al panorama del 2021. La parola d’ordine è flessibilità, per far fronte ai continui cambiamenti.

1. Vendite online: un trend in crescita

L'e-Commerce è aumentato in modo esponenziale negli ultimi anni. Si è previsto che le vendite online potranno raggiungere i $4.9 trilioni nel 2021, rappresentando il 16% delle vendite globali nel retail. La comodità che contraddistingue lo shopping online e il senso di fiducia che i consumatori ripongono nello stesso hanno determinato la crescita costante dell’e-Commerce, persuadendo le persone a recarsi meno frequentemente al centro commerciale.

img1_795x360_19ecommerce

La fiducia degli utenti nello shopping online ha continuato a crescere, come dimostra l’aumento di tasso di vendite online, e ciò è confermato dalle statistiche sull' eCommerce. Di conseguenza, è stata finalmente trovata la risposta alla domanda sulla necessità di avere una presenza online: sì, è assolutamente necessario! E senza perdere tempo.
Oggi i siti sono più intuitivi e user-friendly e forniscono ai propri utenti un’ eccellente buying experience. Le tecnologie e le tecniche per favorire l’acquisto online si sono evolute, permettendo agli utenti di trovare ciò di cui hanno bisogno in modo semplice e veloce e avere a disposizione svariati metodi di pagamento. A differenza del passato, quando i consumatori erano scettici, oggi i pagamenti online sono stati del tutto sdoganati.

2. L'impennata dello shopping da mobile

Il boom dello shopping da mobile è un trend significativo nell’eCommerce.
Si prevede che le vendite da mobile cresceranno fino al 72% delle transazioni totali di eCommerce. Queste statistiche dimostrano che lo shopping da mobile diventerà fondamentale per le attività di eCommerce negli anni a venire.
Per comprendere meglio la crescita di vendite da mobile, basti considerare l’aumento notevole di dispositivi mobili che nell’ultimo decennio hanno conquistato il mercato, in virtù del crescente numero di utenti. La semplicità di utilizzo che caratterizza l’interfaccia ha reso gli utenti più sicuri nell’utilizzo dei loro dispositivi, specie in fatto di shopping.

img2_795x360_19ecommerce

Convertire il proprio sito in una versione mobile-friendly o in una PWA è da considerarsi una priorità nel 2021. Questo approccio permetterà di favorire velocemente un ritorno sull’investimento.

3. Gli update degli algoritmi di Google Search

La ricerca organica è una delle principali fonti attraverso cui gran parte delle attività di eCommerce possono intercettare il traffico. Ogni anno, Google ottimizza i suoi algoritmi di ricerca per fornire una user experience migliorata e garantire un’alta qualità di contenuti.
A seguito dell’aggiornamento degli algoritmi, i KPI di business ne sono immediatamente influenzati, perciò in occasione di ogni update l’obiettivo è adattarsi, rivedendo la SEO strategy dell’eCommerce.

banner_SEO - Google Ranking Checklist

Cos'è importante oggi?

Il 2021 rappresenta una pietra miliare per quanto riguarda i parametri SEO per la ricerca su Google. Nel maggio 2021, Google ha ufficializzato l’operatività dei Core Web Vitals. Pertanto la velocità con cui il sito si carica e con cui diventa responsivo influenzerà la posizione di ranking. Se i dati non soddisfano questi requisiti, il posizionamento subirà un impatto negativo rilevante. Un posizionamento più avanzato vuol dire che una buona parte del traffico viene perso, quindi potenzialmente anche una buona parte degli introiti. Si rende quindi necessario ottimizzare la performance del sito per assicurarsi che venga conservato un posizionamento soddisfacente nel ranking tra i risultati di ricerca.

Quali sono gli elementi cruciali per l’eCommerce?

  1. L’eCommerce è un ecosistema molto competitivo. Perdere anche solo alcune posizioni tra i risultati di Google Search potrebbe determinare la perdita di centinaia di migliaia di dollari.

  2. I siti di eCommerce in genere sono lenti nel caricamento. Ogni pagina comprende molteplici JS, immagini, form, etc Questo rende il processo di ottimizzazione complicato e dispendioso in termini di tempo.

  3. Magento è una piattaforma che richiede molte risorse a livello di implementazione. Il solo acquisto di un hosting più costoso o di un hosting VPS non garantisce un incremento della velocità né un miglioramento della performance. La strategia SEO 2021 dovrebbe includere, perciò, un team di professionisti dedicati alla gestione della piattaforma per attuare l’ottimizzazione al meglio.

4. Come verrà in aiuto l'AI?

L’ascendente dell’Intelligenza Artificiale sul mondo dell’ eCommerce è ben evidente già da qualche tempo, e di certo non accennerà a rallentare nello stretto giro.
Poiché il machine learning e i chatbot stanno diventando sempre più integrati, le aziende potranno beneficiarne e grazie all’AI incrementare notevolmente il proprio business. Oggi, gran parte delle aziende impiega l’AI per i sistemi di suggerimento e per ottimizzare le alcune operazioni; grazie alla continua evoluzione tipica della tecnologia e all’adoption della stessa, il numero di use case al riguardo raddoppia ogni anno.

Anche i costi delle tecnologie tendono a diminuire, tanto da essere accessibili anche alle imprese più piccole. L’intelligenza artificiale, essendo una tecnologia emergente, senza ancora una regolamentazione definitiva, continuerà a innovarsi e creare future opportunità nell’ ottica di un business sempre più smart.
Per gli store online, le innovazioni offerte dall’ AI rappresentano opportunità uniche di applicazione e competenze che devono essere sfruttate. Per esempio, la voice interaction permette alle aziende di presentare ai client in un modo diverso i propri prodotti, ma anche supportare la parte amministrativa e il supply chain management attraverso il sistema predittivo per l’inventario.

5. Focus sul consumo eco-friendly

E’ stato dimostrato come un atteggiamento green da parte delle aziende influenzi positivamente l’andamento delle vendite online. Nel corso del loro processo d’acquisto, i consumatori considerano l’impatto ambientale in maniera sempre più centrale, quindi gli eCommerce devono essere parte integrante del mondo eco-sostenibile.
I millennials sono un target demografico che incoraggia il consumo sostenibile. Tale generazione di consumatori cerca attivamente di collaborare con aziende che offrono prodotti che rispettino l’ambiente.
L’attenzione dei clienti alla sostenibilità è un chiaro indicatore di quanto gli eCommerce debbano adottare politiche eco-friendly. Ad esempio, i brand possono farlo acquisendo i materiali solo da associazioni di fair trade o utilizzando packing con materiale riciclato.
Questi aspetti, nell’ottica di un’ “azione green” ben definita, aiutano a istituire un ambiente digitale che, grazie all’interazione col cliente, favorisca la vendita.

Conclusioni

Le attività devono innovarsi per poter avere successo. Ma in quale modo le aziende possono supportare l’innovazione in modo costante?

Punto uno, trend e insight diventano un must-have. Punto due, è necessario dedicare del tempo ad analizzare i dati relativi al proprio settore per identificare potenziali opportunità di innovazione. Punto terzo, è consigliabile costruire una cultura aziendale basata sull’innovazione per poter sperimentare, analizzare e migliorare in maniera continuativa. 

Vuoi progettare con noi la tua strategia ecommerce o Hybrid Commerce?

Contattaci

 

  
Articoli piattaforme_tech_robotica

Softec S.p.a.

Headquarter
Piazzale Lugano 19
20158 Milano, Italia

Tel: +39 02 89968.1
Fax: +39 02 89968.556